Welcome to EnterpriseSystems Italia




Il nuovo zEnterprise EC12 si presenta: una risposta alle richieste del mercato

Come anticipato nello scorso post, questo blog nella sua nuova veste intende dare spazio agli eventi che ruotano attorno al mondo degli Enterprise Systems: bene, a tal proposito torniamo su un argomento già trattato ampiamente da stampa e media (e ovviamente da questo blog), ma su cui è d’obbligo scrivere nuovamente: parlo del nuovo zEnterprise EC12, che IBM ha annunciato alla fine di agosto, ma che ora è possibile vedere fisicamente all’opera (o quasi…).

Big Blue ha infatti organizzato, per il prossimo 10 ottobre presso l’IBM Forum di Segrate, un evento che intende approfondire le molteplici caratteristiche rivoluzionarie di questo nuovo sistema, frutto del lavoro congiunto di 18 laboratori in tutto il mondo e di un investimento di ben 1 miliardo di dollari.

Uno sforzo notevole che ha consentito di offrire alle imprese uno strumento all’avanguardia in termini di sicurezza, flessibilità nella possibilità di realizzare infrastrutture cloud private, capacità di analisi di grandi quantità di dati e risparmio energetico.

L’incontro rappresenta un’occasione interessante di confronto con i protagonisti del settore poiché, oltre alla presentazione di una serie nuovi prodotti (sistemi storage e processori, Sw di analitica), ospita la testimonianza di aziende e software vendors che si fanno portavoce di altrettante domande/necessità che emergono dal mercato, dalla possibilità di ridurre i costi di manutenzione software, a come governare i Big Data, dal futuro del mainframe alle nuove strategie per rendere sempre più semplice la gestione dei sistemi enterprise.

QUI il LINK per iscriversi all’evento


Un blog giovane capace di trasformarsi

Paragonando la pagina dello z196 con quella del nuovo EC12 ho notato che nella frase iniziale la prima menziona il mainframe, mentre nella seconda si introduce l’EC12 come “The world’s fastest, most scalable and secure enterprise system”, fornendo l’immagine di un  sistema attorno al quale disegnare una infrastruttura ICT in grado di gestire i dati essenziali delle aziende.

Questa frase riprende la definizione degli Enterprise Systems di Lisa Johnston, già citata in un post precedente. Possiamo in effetti dire che il ruolo del mainframe come computing model si sta rafforzando, mentre le architetture mainframe stanno sempre più percorrendo la direzione dei sistemi ibridi: questa tipologia di nuovi sistemi finora viene riconosciuta in modo più o meno esplicito con il nome di Enterprise Systems.

Un famoso blog, MainframeZone.com, ha da qualche tempo drasticamente cambiato nome in enterprisesystemsmedia.com per evidenziare come questa trasformazione sia in atto.  Io riconosco che il mainframe come l’ho conosciuto agli inizi della mia carriera si è trasformato e si sta ancora trasformando, quindi per sottolineare questo momento di cambiamento anche Mainframe Italia rispecchierà, con un adeguamento nel nome, tale passaggio.  Ma invece che una modifica propongo un affiancamento: sì, da ora in poi seguiremo l’evolversi di questi sistemi nelle  pagine che potete trovare online sia come mainframeitalia.com che come enterprisesystemsitalia.com.

Un’altra novità, per aumentare le possibilità di confronto e dibattito, è lo sbarco su LinkedIn dove potrete condividere con altri professionisti, addetti ai lavori, giornalisti, ecc. le vostre opinioni relative a queste tematiche.

Infine, questo blog ospiterà anche un’agenda degli eventi di maggior rilievo dedicati agli enterprise systems. La speranza è che molti di voi vogliano partecipare, e contribuire, a questa nuova avventura.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...