Linux su mainframe? Sentiamo IBM e Redhat


Image

Ormai è da tanti anni che Linux annovera tra le piattaforme supportate il System z. Sono più di dieci, con una quantità di utilizzatori in espansione, sia come numero di aziende che come sistemi installati.

Però, sopratutto in Italia,  penso che sia ancora un’opzione presa poco in considerazione da molti CIO. Sia da chi ha un mainframe già in casa e sia da chi non considera affatto l’ipotesi di uno zEnterprise solo Linux!

Ecco un’occasione, per sentire il punto di vista di IBM e Redhat su questo connubio, l’evento dal titolo IBM Red Hat Z Linux Roadshow che si terrà il 12 Marzo a Milano.

Andrea Negro (IBM), Antonio Leo (Red Hat), Alessandro Camerra (IBM) e Rafael Godinez Perez (Red Hat) descriveranno le potenzialità di questa scelta architetturale. Mentre Lorenzo Raggi De Marini (Ignazio Messina & C.), Maurizio Priano (Delphis Informatica) e Marco De Felice (Zetacloud) parleranno della loro esperienza e della convenienza di usare uno zEnterprise come server per Linux.

Per iscrivervi e vedere l’agenda della giornata andate a questo link.

 

Annunci

Un libro sui concetti di Neworking per Linux su IBM System z


World Netwkork E’ stato pubblicato nel sito dei Redbooks il libro “Advanced Networking Concepts Applied Using Linux on IBM System z” ed è disponibile per il download a questo link.

Il primo capitolo propone una panoramica di concetti di networking: VLAN, VLAN trunking, link aggregation, virtual switches, VNICs, Ethernet autonegotiation, Maximum transmisison Unit  (MTU), Spanning Tree Protocol (STP) and load-balancing.

Prosegue con una seconda paronamica dedicata al networking di Linux su IBM System z® dove si esaminano gli aspetti legati alla virtualizzazione e gli elemanti principali di configurazione e di Problem Determination.

Il libro, oltre a fornire questi concetti introduttivi, descrive gli aspetti di configurazione ed affronta concetti di high availability ed i passi principali per realizzare reti ridondate. Inoltre vengonoillustrati i test eseguiti con dati relativi alle prestazioni ed alle capacità di failover delle configurazioni realizzate in laboratorio.

In pratica è un condensato di informazioni utili per le attività quotidiane di amministratori e sistemisti di rete che operano su Linux per IBM System z®.