L’equilibrio tra impegno e soddisfazione di un master da conciliare con il lavoro


Non ci sono dubbi sul fatto che chi sceglie un master si interroghi sul valore aggiunto che esso porta alla scelta del lavoro e alla propria crescita professionale. Oggi infatti – più di qualche tempo fa – si cerca di aggiungere un plus al proprio curriculum, spesso proprio con un master la cui scelta è sempre molto ragionata e orientata alla ricerca di quella specializzazione che possa dare una marcia in più e quella sicurezza lavorativa a cui ogni neo-laureato aspira.

Il progetto Alta Formazione in Apprendistato promosso da IBM prevede un master (organizzato dal Politecnico di Milano) della durata di due anni e fa sì che lavoro e studio, aziende ed università siano realtà continuamente intrecciate: noi alumni (22 in totale tra IBM e altre 3 multinazionali) sfruttiamo al massimo gli insegnamenti dei docenti del master facendo tesoro del tipico approccio accademico/teorico ai problemi – attitudine che ha notoriamente poco a che fare col problem solving aziendale; i professori, dal canto loro, cercano continui confronti e novità provenienti dalle “forgerie tecnologiche” delle nostre aziende.

Ogni lezione del master viene resa interattiva con spunti di dibattito tra noi ed i docenti. Ogni corso si conclude con una sessione di valutazione data da un test a risposta aperta o una tesina. La valutazione svolta mediante tesina implica un’impegno diverso dal test e a mio avviso un approccio più costruttivo: scelto il topic col docente inizia infatti il lavoro in team (2/3 persone) che si conclude con l’esposizione del tema. Questo diventa momento non solo di valutazione da parte del docente, ma anche di apprendimento da parte dei colleghi del master: i temi proposti, infatti, riguardano progetti su cui lavoriamo in azienda così come argomenti d’avanguardia tecnologica lontani dallo specifico ambito lavorativo.

Il continuo scambio tra università e azienda, accennato inizialmente, credo risulti ora evidente.

Gli argomenti trattati al master durante le lezioni vanno dalle architetture multi processore, ai sistemi operativi fino a trattare temi di virtualizzazione, cloud computing, green IT e ottimizzazione dei data center; il tutto in linea col titolo del master: “Sistemi Centralizzati per il Cloud Computing”.

Quanto all’impegno richiesto, come prevedibile, nei periodi di esami la corretta gestione del tempo diventa fondamentale per organizzare in maniera adeguata il carico dato da studio e lavoro insieme. Onore al vero, in azienda abbiamo la massima comprensione nei periodi clou del master da parte di manager e colleghi per far si che gli esami siano sempre superati con profitto.

La frequentazione di un master, in conclusione, nonostante implichi un carico di lavoro maggiore, porta evidentemente con sè un valore inestimabile: l’azienda, ha un ritorno d’immagine non indifferente e mette in evidenza, dal canto suo, l’attenzione alla formazione delle nuove leve; noi partecipanti al progetto, non possiamo che vantarci dell’investimento fatto per la nostra crescita professionale e andare fieri dei contributi innovativi che ogni giorno apportiamo al nostro lavoro.

Annunci

One thought on “L’equilibrio tra impegno e soddisfazione di un master da conciliare con il lavoro

  1. vidierre ha detto:

    Grazie Margot dei tuoi commenti. Nel post dal titolo “Al Politecnico di Milano: un Master per gli specialisti IT di domani. Come è Andato?” avevo riportato quanto saputa dal comunicato stampa ed ascoltato nei due video. Ma sicuramente qui le tue valutazioni “in presa diretta” danno un’idea molto reale di questa esperienza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...